Regione Lombardia

ELETTORALE_Cittadini dell'Unione Europea_elettorato attivo e passivo

Ultima modifica 16 ottobre 2018

Cittadini dell'Unione Europea - Elettorato attivo e passivo 

 

CITTADINI DELL' UNIONE EUROPEA - ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO

ELETTORATO ATTIVO

I cittadini maggiorenni appartenenti all’Unione europea residenti nel Comune di Voghera possono esercitare il diritto di voto in Italia per le elezioni europee e comunali.

Per votare devono essere iscritti nelle liste elettorali del Comune.

Per iscriversi nelle liste elettorali è necessario:

- presentare domanda al Sindaco - essere cittadini di uno degli stati dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria)

- godere dei diritti politici, in riferimento all’ordinamento del paese di origine e di quello italiano La domanda di iscrizione alle liste può essere presentata entro il 90° giorno antecedente la data delle votazioni per le elezioni europee ed entro il 40° giorno antecedente la data delle votazioni per le elezioni comunali.

La domanda va inoltrata a: Ufficio protocollo del Comune di Voghera Piazza Duomo Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.30.

La domanda può essere inviata, allegando la copia di un documento di identità: via fax al n. 0383/62868 via posta all’Ufficio protocollo Comune di Voghera Piazza Duomo via posta certificata alla casella protocollo@cert.comune.voghera.pv.it

L’iscrizione alle liste è gratuita ed è valida fino alla richiesta di cancellazione, oppure fino a quando l’interessato non perde i requisiti di iscrizione (ad esempio, per emigrazione in altro comune o all’estero).

ELETTORATO PASSIVO

I cittadini dell’Unione europea possono presentare la propria candidatura alle elezioni per i rappresentanti italiani al Parlamento europeo ai sensi dell’art. 2, comma 6,7,8,9 del decreto legge 24 giugno 1994 n. 408 convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 1994, n. 483.

I cittadini dell’Unione Europea che intendano presentare la propria candidatura a consigliere comunale devono produrre, all’atto del deposito della lista dei candidati e in aggiunta a tutta la documentazione richiesta per i cittadini italiani, i seguenti documenti:

- una dichiarazione contenente l’indicazione della cittadinanza, dell’attuale residenza e dell’indirizzo nello Stato di origine;

- un attestato, di data non anteriore a tre mesi, rilasciato dall’autorità amministrativa competente dello Stato di origine, dal quale risulta che non sono decaduti dal diritto di eleggibilità;-

- qualora non siano iscritti nelle liste elettorali del Comune di residenza, devono presentare un attestato del Comune stesso, dal quale risulti che la domanda di iscrizione nelle liste elettorali aggiunte sia stata presentata nel termine previsto, cioè non oltre il quinto giorno successivo a quello in cui è stato affisso il manifesto di convocazione dei comizi elettorali.

DOMANDA ISCRIZIONE LISTE AGGIUNTE_COMUNALI

Allegato 23.00 KB formato pdf
Scarica

DOMANDA ISCRIZIONE LISTE AGGIUNTE_EUROPEE

Allegato 17.00 KB formato pdf
Scarica