Regione Lombardia

Contrarre matrimonio

Ultima modifica 14 giugno 2018

Certificato di matrimonio

Dettagli
Il certificato di matrimonio (per matrimonio sia civile che religioso avvenuto nel comune o avvenuto fuori Comune quando uno degli sposi sia residente in esso) può essere richiesto all''Ufficio di Stato Civile
Come
Tutti gli estratti di Stato Civile, se destinati all''estero, possono essere rilasciati anche su modello "Plurilingue" su richiesta dell''interessato. La firma dell''ufficiale di Stato Civile sugli estratti destinati all''estero deve essere legalizzata presso la Prefettura.
Per il rilascio delle certificazioni occorre conoscere le generalità della persone della quale si richiede il certificato.
Gli estratti hanno validità di 6 mesi dalla data di rilascio e sono rinnovabili con dichiarazione in calce da parte del cittadino. I certificati non hanno scadenza.

Pubblicazione di matrimonio

Come
Gli sposi che devono contrarre matrimonio devono presentarsi entrambi all''Ufficio Stato Civile con un documento di identità.
La pubblicazione deve essere richiesta all''Ufficio Stato Civile dove ha la residenza uno dei futuri sposi, e il matrimonio può essere celebrato in qualsiasi comune d''Italia.
I documenti da presentare vengono acquisiti d''ufficio, in caso di matrimonio religioso cattolico i futuri sposi devono presentare richiesta del parroco della chiesa del nubendo residente nel comune. In caso di matrimonio cattolico (culti ammessi) i nubendi devono presentare la richiesta del Ministro del Culto.

Celebrazione matrimonio civile

Dettagli
La celebrazione del matrimonio civile è regolata dal Codice Civile. Nel giorno stabilito l'Ufficiale di Stato Civile (Sindaco o suo delegato) nella Casa Comunale, alla presenza di due testimoni, anche parenti, più l''interprete nel caso che gli sposi, cittadini stranieri, non conoscano la lingua italiana, formalizza il matrimonio. I matrimoni vengono celebrati nella Sala Consiglio del Municipio, in orari e nei giorni preventivamente concordati con l''Ufficiale di Stato Civile.
Possono contrarre matrimonio civile i cittadini italiani e stranieri che abbiano effettuato, senza opposizione, le pubblicazioni o, nel caso di matrimonio per delega, coloro che siano in possesso di delega rilasciata dal Comune o dall''Autorità Consolare che ha effettuato la pubblicazione.
Come
Gli sposi devono presentare, almeno una settimana prima del matrimonio, i moduli relativi alle generalità dei testimoni presenti alla celebrazione ed alla scelta del regime patrimoniale (modulo di domanda).
Qualora si intenda celebrare il matrimonio civile in altro comune, deve essere presentata all''Ufficiale di Stato Civile apposita domanda con richiesta motivata, indirizzata al Sindaco. Nel caso di nubendi residenti in altro comune o all''estero che intendano celebrare matrimonio civile nel comune, uno di essi dovrà presentarsi all''Ufficio Stato Civile di questo Comune, almeno 15 giorni prima della data stabilita per il matrimonio, con la delega del Comune o dell''Autorità Consolare ove sono state affisse le pubblicazioni.
Qualora i nubendi, od uno di essi, siano impossibilitati a recarsi presso la Casa Comunale per impedimenti fisici o per imminente pericolo di vita, l''Ufficiale di Stato Civile si trasferisce con il Segretario nel luogo in cui si trovano gli sposi per celebrarne il matrimonio. In questo caso occorrono quattro testimoni. Lo stato di impedimento deve essere opportunamente documentato all''Ufficio Stato Civile.