Regione Lombardia

Provvedimenti viabilistici temporanei

Ultima modifica 7 novembre 2018

E’ frequente in caso che in occasione di lavori stradali, potature piante, traslochi, occupazioni di suolo pubblico con piattaforme o veicoli, manifestazioni ed in altri casi sia necessario modificare temporaneamente la situazione viabilistica in una determinata strada (ad esempio vietando la sosta in un tratto di strada o chiudendo al traffico la strada stessa o un suo tratto). 

Allo scopo di semplificare l’adozione dei provvedimenti viabilistici temporanei e renderne più celere il rilascio, dopo una sperimentazione durata un paio d’anni, con ordinanza del Comandante-Dirigente del Settore Polizia Locale e Servizi Demografici n. 235/2012 in data 28 novembre 2012 in occasione di lavori stradali e occupazioni di suolo pubblico, sono stati istituiti in via permanente,  i seguenti provvedimenti: 

  1. divieto di sosta con rimozione coatta
  2. senso unico alternato (a vista o disciplinato da movieri)
  3. limite di velocità massima 30 km orari. Pertanto, in virtù del predetto provvedimento, in caso di richieste di occupazioni di suolo pubblico “giornaliere” in cui sia necessaria l’istituzione di uno dei provvedimenti succitati, è sufficiente richiedere il solo nulla osta per l’occupazione temporanea giornaliera di suolo pubblico, da richiedersi però utilizzando l’apposito modulo (modello 1).  Il richiedente, prima di mettere in pratica l’occupazione, deve provvedere al pagamento della T.O.S.A.P.  

Qualora in una autorizzazione per occupazione temporanea di suolo pubblico, in una autorizzazione per occupazione e manomissione di suolo pubblico o in una concessione per occupazione permanente di suolo pubblico sia indicato nel parere viabilistico del Comando di Polizia Locale la necessità di istituire uno dei tre provvedimenti succitati, NON occorre presentare istanza di istituzione trattandosi di provvedimenti già istituiti ai sensi dell’ordinanza dirigenziale 235/2012 ed è pertanto autorizzato il posizionamento della segnaletica necessaria alla pubblicità dei provvedimenti viabilistici.

Fa eccezione a quanto sopra il caso in cui sia previsto o sia necessario vietare la circolazione in una strada. In tale circostanza se la misura si rende  rendersi necessaria a seguito di occupazione temporanea giornaliera di suolo pubblico, dovrà essere presentata apposita istanza utilizzando l’apposito modulo (modello 2). Anche in questo caso, il richiedente, prima di mettere in pratica l’occupazione, deve provvedere al pagamento della T.O.S.A.P.  

Qualora la necessità dell’istituzione del divieto di circolazione in una determinata strada sia già prevista in una autorizzazione per occupazione temporanea di suolo pubblico, in una autorizzazione per occupazione e manomissione di suolo pubblico o in una concessione per occupazione permanente di suolo pubblico, la relativa ordinanza sarà emessa d’ufficio e trasmessa al titolare dell’autorizzazione/concessione senza la necessità di rivolgere alcuna istanza.

Il modello succitato, oltre che per la richiesta della chiusura di una strada, è utilizzabile pure per la richiesta di provvedimenti viabilistici che ricadono al di fuori delle previsioni dell’ordinanza N. 235/2012.

N.B. In caso di utilzzo in centro storico di veicoli aventi M.C.P.C. superiore a 16 tonnellate, occorre che sia preventivamente autorizzato il transito del veicolo con l'apposita procedura.

Le richieste sia di nulla osta per occupazione di suolo pubblico giornaliera con istituzione di provvedimenti viabilistici sia di richiesta di provvedimento viabilistico temporaneo, devono essere obbligatoriamente consegnate direttamente o inviate a mezzo telefax (0383/62868) o a mezzo posta elettronica all'indirizzo protocollo@comune.voghera.pv.it oppure protocollo@cert.comune.voghera.pv.it. all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Voghera (Piazza Duomo, 1 - Palazzo comunale telefono 0383/336229-336247, orario di ufficio: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30). Tutte le richieste devono essere consegnate o trasmesse con anticipo di almeno 7 giorni lavorativi dalla data di efficacia del provvedimento. LE RICHIESTE TRASMESSE DIRETTAMENTE ALL’UFFICIO TRAFFICO E SEGNALETICA SARANNO INOLTRATE ALL’UFFICIO PROTOCOLLO GENERALE CON CONSEGUENTE RITARDO NELL'EMISSIONE DEL PROVVEDIMENTO NON IMPUTABILE ALL'UFFICIO TRAFFICO E SEGNALETICA.

L'ufficio provvederà a trasmettere al richiedente il provvedimento richiesto, di norma a mezzo posta elettronica certificata (P.E.C.). Alle società, ai professionisti e ai titolari di ditta individuali la trasmissione sarà effettuata ESCLUSIVAMENTE A MEZZO P.E.C. (tali soggetti hanno obbligo legislativo di dotarsi di casella di posta elettronica certificata).

Il pagamento della tassa occupazione spazi ed aree pubbliche, se dovuta,  deve essere effettuato presso l’Ufficio Tributi (Piazza Cesare Battisti, 7, orario di ufficio: dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 12.30, telefono 0383/336326, fax 0383/336330,e- mail: tosap@comune.voghera.pv.it). Per modalità di pagamento della tassa diverse dal pagamente in contanti presso lo sportello, è possibile contattare l'Ufficio Tributi con le modalità predette.

In caso di provvedimenti viabilistici temporanei, il posizionamento della segnaletica stradale di divieto e di prescrizione, nonché quella di cui all’art. 21 del vigente Codice della Strada e del relativo Regolamento d’esecuzione nonché dal disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici da adottare (D.M. 10/07/2002), NONCHE’ DELLA SEGNALETICA DI PREAVVISO EVENTUALMENTE PRESCRITTA NEL PROVVEDIMENTO DI CHIUSURA DI UNA STRADA è a carico di chi richiede il provvedimento (ditta o della persona fisica). Il richiedente è inoltre responsabile a tutti gli effetti di eventi derivanti da omessa, incompleta o errata installazione o mancata manutenzione della segnaletica stradale.

I segnali impiegati devono essere posizionati in modo tale da assicurare la stabilità del segnale in qualsiasi condizione della strada ed atmosferica. E’ vietato l’utilizzo per gli zavorramenti dei sostegni di materiali rigidi che possono costituire intralcio o pericolo per la circolazione dei veicoli e dei pedoni. Il richiedente si impegna altresì in caso di istituzione di divieto di sosta a posizionare la relativa segnaletica con anticipo di almeno 48 ore con indicazione del tipo dei lavori, numero e della data dell’autorizzazione, numero e data dell’ordinanza ed indicazione del giorno e ora del posizionamento della segnaletica: IN MANCANZA NON SARA’ EFFETTUATA LA RIMOZIONE DEI VEICOLI IN SOSTA VIETATA (fac-simile della tabella da utilizzare insieme alla segnaletica).

Si ricorda che, a norma dell’art. 27, 10° comma del Codice della Strada, il nulla osta per l'occupazione, la relativa ricevuta di pagamento della T.o.s.a.p. e l'ordinanza viabilistica devono essere tenute sul luogo dell’occupazione ed esibite a richiesta di funzionari, ufficiali d agenti di polizia stradale: l’inadempienza a tale disposizione comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa attualmente di € 84,00.

Nel caso il richiedente i provvedimenti viabilistici non disponga di propria segnaletica,  prendendo gli opportuni accordi con l'Ufficio Traffico e Segnaletica è possibile noleggiare i segnali stradali necessari. Il costo del noleggio è di € 13,00 (compresa I.V.A.) al giorno per ogni segnale. In caso di noleggio il richiedente dovrà provvedere al versamento del relativo importo:

  • direttamente presso gli sportelli del Tesoriere comunale (BANCA  INTESA SAN PAOLO, Via Plana 42 – VOGHERA);
  • mediante versamento sul conto corrente postale n. 12829271 intestato a “COMUNE DI VOGHERA-TESORERIA”;
  • a mezzo bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato a “COMUNE DI VOGHERA.TESORERIA” acceso presso BANCA INTESA SAN PAOLO, VIA PLANA 42 VOGHERA. codice IBAN IT12F0306956402100000046012.  

Qualunque sia la modalità di versamento scelta, dovrà essere indicata quale causale del versamento "NOLEGGIO SEGNALETICA STRADALE" e dovranno essere inoltre indicati all'atto dell'effettuazione del pagamento (postale o bancario): se persona fisica: cognome e nome, indirizzo e codice fiscale, se ditta o società: esatta denominazione della ditta o della società, indirizzo e codice fiscale e partita I.V.A. In ogni caso dovrà essere indicato il numero dei segnali che si intendono noleggiare e  la durata del noleggio espressa in giorni. La ricevuta dell’avvenuto pagamento dovrà essere trasmessa a mezzo fax o e-mail all’Ufficio Traffico e Segnaletica.  I segnali saranno posizionati al ricevimento della ricevuta comprovante il pagamento: è pertanto necessario che chi intende noleggiare segnaletica prenda accordi con l'ufficio con il dovuto anticipo (si consiglia un anticipo di almeno una settimana). Il noleggio comprendo il posizionamento e la rimozione dei segnali.

Il noleggio non può essere effettuato in prossimità o concomitanza di eventi che richiedano l’utilizzo di molti segnali (in genere manifestazioni e motivi di ordine pubblico) o in caso di necessità di questo Comando o circostanze particolari.  

Modulistica e documentazione