Regione Lombardia

Inaugurata la nuova pista del Campo Giovani

Ultima modifica 14 giugno 2018

VOGHERA. E’ stata inaugurato il nuovo manto del Campo Giovani di via Barbieri. Sabato 7 ottobre alle 15 il sindaco Carlo Barbieri ha effettuato il taglio del nastro insieme all’assessore allo Sport Gianfranco Geremondia, a Lorenzo Somenzini dell’Atletica Iriense, Claudio Baschiera presidente provinciale della Fidal (Federazione Atletica Leggera), Paolo Talenti (consigliere regionale Fidal), Enzo Ruffini (coordinatore per lo Sport al Provveditorato agli studi di Pavia) e Mauro Gerola, fiduciario regionale dei giudici di gara. I lavori, cofinanziati da Regione Lombardia e dall’amministrazione, sono costati circa 226mila euro e sono stati affidati alla ditta Meriano con sede a Moncalieri. L’azienda ha rifatto il manto e ricostruito interamente la parte sintetica della pista. È stata tolta anche la vecchia copertura nelle zone dei cordoli e rivestita tutta la pista con un unico prodotto. La tribuna ha subito alcuni lavori strutturali, sono stati resi agibili i bagni e cambiati i serramenti degli spogliatoi. Il sindaco Carlo Barbieri ha effettuato il taglio del nastro: «Sono orgoglioso di poter inaugurare questa nuova struttura, dietro alle associazioni sportive c’è tanta passione e collaborazione. E’ motivo di grande orgoglio questa opera perché il Campo Giovani è stato l’unico impianto sportivo della Provincia ad avere avuto il contributo di Regione Lombardia». Anche l’assessore Geremondia ha commentato gli interventi: «Abbiamo valutato subito appena ho avuto la delega allo sport di intervenire sul Campo Giovani perché c’erano condizioni precarie in particolar modo nella pista. Ci siamo impegnati e non appena è giunto il momento giusto abbiamo ottenuto il finanziamento della Regione. E’ una grande giornata per lo sport vogherese». «Ci ha mandato un messaggio di congratulazioni e auguri Oscar Campari (ex presidente del Coni Provinciale) – aggiunge Somenzini – dopo quindici anni la pista aveva dato segni di deperimento, ringraziamo il Comune che è riuscito ad accedere a questo finanziamento».