Informative Ambientali

Ultima modifica 6 maggio 2022

CONTRIBUTI PER SOSTITUIRE IMPIANTI TERMICI INQUINANTI CON IMPIANTI A BIOMASSA A BASSE EMISSIONI

La Regione Lombardia ha aperto un bando che incentiva la sostituzione di impianti termici civili con impianti innovativi a bassa emissione, alimentati da biomassa legnosa, in attuazione della DGR n. 5646 del 30/11/2021.

Avviso Bando Impianti a biomassa

 

 

COMUNICATO DELLA PROVINCIA DI PAVIA - SETTORE TUTELA AMBIENTALE - U.O. ARIA ED ENERGIA

Ispezione degli impianti termici nei comuni della provincia di pavia con popolazione inferiore a 40.000 abitanti

NOTA INFORMATIVA


RICHIESTA DA PARTE DELLA RETE FERROVIARIA ITALIANA – R.F.I. DI EMANAZIONE ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE PER TAGLIO RAMI ED ALBERI IN PROPRIETÀ PRIVATA, INTERFERRENTI CON LA SEDE FERROVIARIA

In considerazione ai gravi effetti che la caduta di vegetazione, presente su aree private adiacenti le linee ferroviarie, ha avuto sul servizio ferroviario in occasione degli eccezionali fenomeni metereologici accaduti, nonché degli analoghi eventi verificatisi anche in passato, RETE FERROVIARIA ITALIANA – GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE – UNITÀ TERRITORIALE MILANO LINEE SUD, ha chiesto al Comune di Voghera l’emanazione di ordinanza contingibile ed urgente con l’imposizione di obbligo a carico dei privati confinanti con la sede ferroviaria, di provvedere al taglio di rami ed alberi che possono, in caso di caduta, interferire con l’infrastruttura creando possibile pericolo per la pubblica incolumità ed interruzione del pubblico esercizio ferroviario.

Quanto sopra nel rispetto del D.P.R. 753/80, art. 52 e 55 nel quale è prescritto il divieto di far crescere, lungo i tracciati delle ferrovie, piante o siepi che possono interferire con la sede ferroviaria e che i terreni adiacenti alle stesse linee ferroviarie non possono essere destinati a bosco ad una distanza minore di metri cinquanta dalla più vicina rotaia.

IN CASO DI INTERFERENZA E/O CADUTA DELLA SUDDETTA VEGETAZIONE CHE POSSA COMPORTARE L’INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO, OLTRE A CAUSARE DANNEGGIAMENTI ALL’INFRASTRUTTURA FERROVIARIA, R.F.I. RETE FERROVIARIA ITALIANA SI RISERVA  DI AVANZARE RICHIESTA DI RISARCIMENTO DEI DANNI

ORDINANZA SINDACALE


FORMAZIONE A DISTANZA: “PERCORSI PROFESSIONALI PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE: I LABORATORI DI ARPA LOMBARDIA” – 9 E 10 GIUGNO 2021

la Scuola per l’Ambiente – ARPA Lombardia organizza l'iniziativa formativa “Percorsi professionali per la tutela dell’ambiente: i laboratori di ARPA Lombardia”.

Il corso è rivolto a neolaureati e giovani professionisti che si affacciano al mondo del lavoro avendo conseguito un titolo di studio in materie scientifiche a più livelli collegate al tema dell’ambiente e della sicurezza e salvaguardia ambientale.

Il corso si propone di evidenziare le professionalità coinvolte nella salvaguardia ambientale e di avvicinare neolaureati e giovani professionisti alle opportunità lavorative a questa collegate. Il corso intende offrire un’occasione di confronto in tema di normativa ambientale e dei conseguenti previsti e necessari interventi tecnici a supporto delle azioni di controllo e monitoraggio, con particolare riferimento ai compiti posti in capo ad ARPA in materia di accertamenti analitici di laboratorio, in ambito chimico, fisico, ecotossicologico e microbiologico.

I destinatari dell’iniziativa sono giovani neolaureati che si affaccino al mondo del lavoro avendo conseguito una laurea triennale o magistrale in materie quali Chimica, Biologia, Fisica, e altre discipline connesse al tema della sicurezza e salvaguardia ambientale che consentano una declinazione delle competenze scolastiche maturate attraverso il percorso delle attività di laboratorio.

La partecipazione all’iniziativa è GRATUITA

L’iniziativa si svolgerà in modalità FAD (Formazione a Distanza) con l’utilizzo della piattaforma online Google Meet all’indirizzo https://meet.google.com/bvm-gxjv-rzc

nei giorni 9 e 10 giugno dalle ore 9:30 alle ore 13:00

La docenza sarà a cura di esperti e tecnici di ARPA Lombardia. Per ulteriori dettagli si rimanda al programma allegato.

Neolaureati e giovani professionisti potranno aderire all’iniziativa in oggetto compilando il modulo online al seguente indirizzo: https://forms.gle/PaE46VA5sqCvo79P6

entro e non oltre il 28 maggio 2021

Al termine dell’iniziativa verrà consegnato attestato di partecipazione.

Scuola per l'Ambiente – ARPA Lombardia
In cooperazione con:

PoliS-Lombardia, Istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia

Struttura Formazione

Responsabile: Carla Castelli – Dirigente Struttura Formazione Istituzionale

Segreteria organizzativa

Tel. 02-67507.427, 02-67507.210

E-mail: scuola.ambiente@polis.lombardia.it

Sito web: www.polis.lombardia.it

LOCANDINA

PROGRAMMA


INFORMATIVA REGIONE LOMBARDIA

CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE “BRUCIA BENE LA LEGNA. NON BRUCIARTI LA SALUTE” (progetto LIFE PrepAIR)

La Regione Lombardia ha avviato la campagna di comunicazione del progetto europeo LIFE PrepAIR denominata “Brucia bene la legna. Non bruciarti la salute” finalizzata a sensibilizzare la popolazione sul corretto uso delle biomasse legnose per il riscaldamento domestico, una delle principali fonti di inquinamento atmosferico nella nostra Regione e nel bacino padano.

I contenuti della campagna si focalizzano sulla corretta combustione della biomassa legnosa (ad esempio legna e pellet) in piccoli apparecchi domestici, che possono produrre elevati quantitativi di polveri sottili, benzoapirene e altri composti tossici per la salute.

Una combustione corretta deve seguire poche ma importantissime regole quali ad esempio, l'utilizzo di impianti certificati a basse emissioni e di combustibile di qualità, l'accensione dall'alto con micce ecologiche, la corretta installazione, pulizia e manutenzione, ecc.

I contenuti della campagna di comunicazione sono pubblicati e disponibili nella sezione tematica del sito di progetto:

https://www.lifeprepair.eu/


INFORMATIVA REGIONE LOMBARDIA

BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AI CITTADINI PER LA RIMOZIONE DI COPERTURE E DI ALTRI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO DA EDIFICI PRIVATI 

Domande dal: 18/01/2021, ore 10:00

Scade il: 01/03/2021, ore 16:00

I manufatti contenenti amianto (coperture ed altri manufatti, sia di amianto in matrice compatta che friabile) sono ancora molto diffusi sul territorio regionale anche presso gli edifici di proprietà privata. Per tale motivo, come previsto dall'art. 1-ter della l.r. n. 17/2003, Regione Lombardia prevede un nuovo incentivo dedicato alla rimozione ed allo smaltimento in sicurezza di tali materiali da parte dei privati cittadini, secondo i criteri stabiliti con d.g.r. n. 3724 del 26/10/2020.

Possono presentare domanda, in qualità di potenziali beneficiari del sostegno finanziario, unicamente privati cittadini (persone fisiche, anche associate nel “Condominio” qualora sia costituito) proprietari di edifici, di qualsiasi destinazione d’uso, situati in Lombardia, nei quali siano presenti manufatti contenenti amianto.

Nel caso di più proprietari, compresi soggetti diversi dalle persone fisiche, il contributo potrà essere assegnato soltanto alle persone fisiche, secondo la quota di proprietà.

Per ogni edificio potrà essere presentata un’unica istanza.

In caso l’edificio risulti appartenere a più proprietari o nel caso di multiproprietà, di proprietà indivise ecc., per l’intervento proposto verrà assegnato un unico contributo.

Saranno oggetto di finanziamento regionale le spese sostenute da persone fisiche per la rimozione e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto da edifici di qualsiasi destinazione d'uso nel rispetto delle seguenti condizioni:

 - i manufatti da rimuovere dovranno essere:

   - coperture in cemento-amianto;

   - altri manufatti in cemento-amianto posti all’interno degli edifici quali,    ad esempio, canne fumarie, tubazioni, vasche, ecc.;

   - pavimenti in vinyl-amianto;

   - manufatti in amianto friabile;

- i manufatti oggetto dei lavori devono essere stati denunciati, ai sensi dell’art. 6 della l.r. 17/2003, all’ATS competente prima della data di presentazione della domanda di finanziamento;

-  gli interventi dovranno riguardare edifici di qualsiasi destinazione d’uso, di proprietà dei soggetti richiedenti; tali edifici dovranno essere al 100% di proprietà di persone fisiche o, nel caso di proprietari diversi da persone fisiche, sarà ammissibile a contributo soltanto la quota parte ascrivibile alle persone fisiche, sulla base delle quote di proprietà;

-  potranno essere finanziati unicamente progetti i cui lavori saranno iniziati e realizzati dal giorno successivo alla data di pubblicazione sul BURL del bando (ossia dal 26/11/2020);

-  potranno essere finanziati unicamente lavori per i quali non sia stato ottenuto altro finanziamento pubblico (eventuali agevolazioni fiscali non sono equiparate ad un “finanziamento pubblico” e sono pertanto compatibili, con l’eccezione del caso in cui ai lavori di rimozione e smaltimento sia applicabile la detrazione del 110%, che non è compatibile con il contributo del presente bando);

i lavori di rimozione dei manufatti contenenti amianto potranno essere effettuati solamente da parte di Ditte iscritte alla categoria 10 dell'Albo Gestori ambientali, il trasporto degli stessi per lo smaltimento finale in impianti autorizzati, da parte di Ditte iscritte alla categoria 5;

-  gli interventi verranno realizzati nei comuni lombardi;

gli interventi dovranno essere conclusi entro il 15/10/2021.

Le domande dovranno essere presentate on-line attraverso la piattaforma informativa “Bandi online”, raggiungibile all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it a partire dalle ore 10.00 del giorno 18 gennaio 2021 e fino alle ore 16.00 del giorno 1° marzo 2021.

La documentazione da allegare e le informazioni necessarie sono indicate nel bando.


INFORMATIVA REGIONE LOMBARDIA

PROVVEDIMENTI REGIONALI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA' DELL'ARIA

Si dà informazione delle limitazioni permanenti alla circolazione di determinate categorie di veicoli a motore in vigore dall'11 gennaio 2021.

Per quanto riguarda le fasce territoriali di riferimento, consultare l'allegata carta regionale.


REGIONE LOMBARDIA

SPAZIO REGIONE - PAVIA

CONTRIBUTI PER RIMUOVERE COPERTURE E ALTRI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO DA EDIFICI PRIVATI

Le domande dovranno essere presentate on-line attraverso la piattaforma informativa "bandi on-line" all'indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it dalle ore 10.00 del 18 gennaio alle ore 16.00 del 1° marzo 2021

LOCANDINA INFORMATIVA


Rilascio Servizio Telematico Ge.T.Ra. - Gestione Torri di Raffreddamento – Censimento di cui all'art. 61 bis LR 33/2009 (aggiornato con art. 36, comma 1, lett. a della l.r. 6 giugno 2019, n. 9)

La Regione Lombardia informa che a partire dalla data del 17/01/2020 è disponibile il ServizioTelematico Ge.T.Ra. - Gestione Torri di Raffreddamento, attraverso il quale notificare al Comune e senza soluzione di continuità alle ATS, la presenza degli impianti di raffreddamento e le informazioni di cui alla “Scheda per la registrazione al catasto comunale delle torri di raffreddamento-condensatori evaporativi” prevista dal comma 5 dell’articolo 60 bis1 della Legge regionale 33/2009 “Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità” (aggiornato con art. 36, comma 1, lett. a della l.r. 6 giugno 2019, n.9)

Il Servizio Ge.T.Ra. è raggiungibile all’indirizzo: https://www.previmpresa.servizirl.it/getra/


AMIANTO


PREVENZIONE E LOTTA ALLA PIANTA "AMBROSIA"


PREVENZIONE E LOTTA ALLE ZANZARE


CONTENIMENTO DEI PICCIONI LIBERI URBANI


PROVVEDIMENTI REGIONALI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ  DELL’ARIA

D.G.R. n. 449/2018 - Aggiornamento del PRIA (Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell’Aria) - IN VIGORE DAL 01/10/2018

In buona parte della Lombardia, ed in particolare nella zona del bacino padano dove le caratteristiche orografiche e climatiche si combinano con un’elevata densità insediativa (residenziale e produttiva) ed un intenso traffico veicolare, si sono registrati, in special modo in periodi freddi e poco piovosi, frequenti superamenti delle soglie di attenzione e di allarme fissate per alcune sostanze inquinanti, in particolare per le polveri sottili (PM10).

La Regione ha adottato provvedimenti volti al miglioramento della qualità dell’aria, ai fini della tutela della salute dei cittadini ed invita i Comuni a collaborare per la massima diffusione dei provvedimenti in oggetto, sollecitando altresì la cittadinanza al loro rispetto.

Le specifiche disposizioni in vigore su tutto il territorio regionale e quindi anche sul territorio del Comune di Voghera sono le seguenti:

  • MISURE STRUTTURALI PERMANENTI PER LA LIMITAZIONE DEL TRAFFICO VEICOLARE
  • LIMITAZIONI ALL’UTILIZZO DI GENERATORI DI CALORE DOMESTICI ALIMENTATI A BIOMASSA LEGNOSA
  • DISPOSIZIONI INERENTI LA COMBUSTIONE IN LOCO DI RESIDUI VEGETALI AGRICOLI E FORESTALI

descritte in dettaglio nell’allegato testo del manifesto affisso in città.

La nuova disciplina e tutta la documentazione sono disponibili per la consultazione sul sito Internet di Regione Lombardia http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/servizi-e-informazioni/cittadini/tutela-ambientale/qualità-dell-aria


COMUNICATO DELLA PROVINCIA DI PAVIA Settore Tutela Ambientale, Promozione del Teritorio e Sostenibilità - U.O. Aria ed Energia 

Ispezione degli impianti termici nei Comuni della Provincia di Pavia con popolazione inferiore a 40.000 abitanti

COMUNICATO

AGGIORNAMENTO COMUNICATO


RELAZIONE SULLO STATO DELL'AMBIENTE DEL MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

Di seguito il link al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio dove è possibile visualizzare la Relazione sull'Ambiente:

http://www.minambiente.it/pagina/relazione-sullo-stato-dellambiente-del-ministero-dellambiente-e-della-tutela-del-territorio


EMERGENZA COVID-19 - GESTIONE ANIMALI D'AFFEZIONE

Comunicazione ATS Pavia


COMUNICATO DEL SERVIZIO AMBIENTE

Informativa ARPA Lombadia sull'ozono, ai sensi dell'art. 14 del D. Lgs. 13 agosto 2010, n. 155

Informativa ozono


COMUNICATO DELLA REGIONE LOMBARDIA

Sistema Socio Sanitario - ATS Pavia

CENTRI MICOLOGICI - FUNGHI - CONTROLLO DELLA COMMESTIBILITA'

La Regione Lombardia - ATS Pavia - U.O.C. Igiene degli Alimenti e Nutrizione, ha comunicato l'attivazione del servizio di controllo della  commestibilità dei funghi presso i Centri Micologici  (indicati nell'allegato elenco) ai quali i cittadini possono rivolgersi per il controllo dei funghi raccolti.

Il servizio:

  • se i funghi sono raccolti per il consumo personale, il servizio è gratuito
  • nel caso di commercializzazione il servizio è a pagamento,  in base al peso dei funghi esaminati

CENTRI MICOLOGICI - SEDI, ORARI DI APERTURA E MODALITA' DI ACCESSO


COMUNICATO DEL SERVIZIO AMBIENTE

TAGLIO PIANTE IN PROSSIMITÀ DI LINEE ELETTRICHE DI ALTA TENSIONE

Si porta a conoscenza della cittadinanza l’allegata nota pervenuta al Comune di Voghera il 10.09.2020 – P.G.E. 30716/2020, trasmessa da

Terna Rete Italia S.p.A. – Rete di Trasmissione Nazionale

Direzione Territoriale Nord Ovest

Area Operativa Trasmissione di Milano

richiamando espressamente che:

  • nel periodo 20/09/2020 – 31/05/2021 la società provvederà a tagliare le piante e/o i rami presenti nella fascia di rispetto degli elettrodotti di alta tensione e, dove necessario, provvederà alla pulizia dei sentieri di accesso ai sostegni delle linee elettriche di proprietà della società stessa;
  • successivamente la legna tagliata potrà poi essere raccolta dai proprietari dei fondi;
  • per motivi di sicurezza non si deve procedere in via autonoma al taglio della vegetazione in prossimità degli elettrodotti, che sono da considerarsi sempre in tensione

Terna Rete Italia S.p.A. si rende disponibile a definire, con i proprietari che ne avessero la necessità, le modalità operative del proprio intervento.

Eventuali informazioni e/o chiarimenti potranno essere richiesti a:

Terna Rete Italia S.p.A.

DTNO – AOTMI – Unità Impianti Cislago

Via Cesare Battisti 1450 - 21040 Cislago (VA)

Sig. Maffei Marcello – Tel. 349 4423069


COMUNICATO SCUOLA PER L’AMBIENTE

INIZIATIVA FORMATIVA “PERCORSI PROFESSIONALI PER LA TUTELA DELL'AMBIENTE: LA VERIFICA DELLO STATO DELL’AMBIENTE”

24 e 25 novembre 2020 dalle ore 9:30 alle ore 13:00

Il corso è rivolto a neolaureati e giovani professionisti che si affacciano al mondo del lavoro avendo conseguito un titolo di studio in materie scientifiche a più livelli collegate al tema dell'ambiente e della sicurezza e salvaguardia ambientale.

Il corso si propone di evidenziare le professionalità coinvolte nella salvaguardia ambientale e di avvicinare neolaureati e giovani professionisti alle opportunità lavorative a questa collegate. Il corso intende offrire un'occasione di confronto sulla normativa ambientale, con particolare riferimento ai compiti posti in capo ad ARPA in materia di monitoraggio ambientale.

I destinatari dell'iniziativa sono, in particolare, giovani neolaureati che si affacciano al mondo del lavoro avendo conseguito una laurea triennale o magistrale in materie quali Chimica, Fisica, Biologia, Geologia, Scienze Agrarie, Scienze Ambientali, Scienze Naturali, Ingegneria ambientale e altre discipline connesse al tema della sicurezza e salvaguardia ambientale che consentano una declinazione delle competenze scolastiche maturate attraverso il percorso delle attività di laboratorio.

LA PARTECIPAZIONE ALL'INIZIATIVA È GRATUITA

Al termine dell’iniziativa verrà consegnato attestato di partecipazione

Per ulteriori dettagli si rimanda alla locandina e al programma allegati

PROGRAMMA
Allegato formato pdf
Scarica
LOCANDINA
Allegato formato pdf
Scarica