Regione Lombardia

una lettera per la shoah

Pubblicato il 3 febbraio 2016 • Cultura

In occasione della Giornata della Memoria, il Sindaco Carlo Barbieri e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alida Battistella hanno inviato una lettera agli studenti delle scuole vogheresi.

Ecco il testo della lettera.

 

Cari ragazzi,

 

ogni anno si ricorda, dal punto di vista istituzionale, il giorno della memoria, ma noi crediamo che più di un dovere da amministratori sia la coscienza collettiva a dover farci riflettere su quella che, probabilmente, è stata la più grande tragedia della storia dell'umanità.

 

Conoscere l'Olocausto significa anzitutto non solo conoscere il dramma della guerra ma aver la possibilità di giudicare l'efferatezza di una barbarie che ha tragicalmente colpito tutto il genere umano, nonostante abbia riguardato solo il genocidio del popolo ebreo, perpetrato dalla Germania nazista.

 

Per questo è un vostro diritto conoscere, argomentare e giudicare anche una pagina di storia così cupa dell'umanità, perchè solo chi conosce il proprio passato è in grado di programmare un futuro nel quale episodi così tragici non abbiano più modo di verificarsi.

 

Vi invitiamo quindi a riflettere e discutere, con animo sereno, sulla tragedia della Shoah e a rivolgere un pensiero a tutte le vittime di questa immane tragedia, che vi invitiamo a non dimenticare mai.

 

Con affetto