Regione Lombardia

Pavia Acque: cambia l’esposizione dei consumi in bolletta

Pubblicato il 8 gennaio 2018 • Servizi

Bolletta sempre più “trasparente” per gli utenti di Pavia Acque. Per facilitare la lettura della fattura e a seguito di alcune segnalazioni ricevute dagli utenti, la Società ha modificato il campo “Consumo” a pagina 1 delle bollette a lettura (non in quelle in acconto), per esporre in modo più chiaro il calcolo del consumo fatturato a conguaglio nella bolletta: consumo del periodo conguagliato meno acconto fatturato con la precedente bolletta. Esempio Bolletta a lettura Consumo 41 mc – 26 mc 41 mc è il consumo effettivo, calcolato come differenza tra l’ultima lettura rilevata e la lettura precedente; 26 mc è il consumo in acconto fatturato nella bolletta precedente e dedotto in questa bolletta di conguaglio. Pavia Acque ricorda che il dettaglio completo dei consumi è esposto a pagina 1 della bolletta, nel riquadro Letture e consumi. Inoltre, tenendo conto dei possibili ritardi di consegna delle bollette durante il periodo festivo, tutte le scadenze di pagamento delle bollette emesse a dicembre sono state posticipate di almeno 15 giorni.