Invecchiamento attivo e potenziamento cognitivo: come cambia la memoria

Pubblicato il 9 ottobre 2019 • Formazione Via Carolina Agata Bellocchio, 9, 27058 Voghera PV, Italia

L’evento si inserisce nell’ambito dell’interesse dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia (OPL) circa il tema dell’invecchiamento attivo della popolazione e dei possibili deficit cognitivi associati grazie al progetto "Potenziamento cognitivo e invecchiamento attivo: uno strumento per migliorare la memoria nella vita quotidiana" che vede come responsabile il consigliere dott. Fabrizio Pasotti, referente per la neuropsicologia ed esportato nel contesto delle attività svolte dai referenti territoriali OPL (dott.ssa Roberta Macri e Claudia Popolillo).

Le serate, aperte alla cittadinanza sono organizzate in collaborazione con l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Pavia, la fondazione Don Gnocchi di Salice Terme, la Casa di Cura Villa Esperia e gli Istituti Clinici Scientifici Maugeri di Montescano e con la richiesta di patrocinio dei Comuni di Voghera e di Stradella, di Auser e dell’Università della terza età. L’evento si aprirà con il saluto delle autorità e seguiranno gli interventi dei professionisti che operano presso le strutture territoriali e presso l’Università degli Studi di Pavia:

  • Fabrizio Pasotti - Consigliere OPL, consulente ASST Pavia
  • Sara Battezzato - Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus Salice Terme
  • Claudia Caracciolo e Monica Ottobrini - Villa Esperia Salice Terme
  • Antonia Pierobon e Valeria Torlaschi - ICS Maugeri Montescano
  • Elena Cavallini - Università degli Studi di Pavia

Saranno descritti i meccanismi fisiologici dell’invecchiamento psicologico e cognitivo e le differenze con alcune condizioni patologiche. Si affronterà il tema del cambiamento della memoria fornendo strumenti e materiali per potenziare il funzionamento cognitivo.

Programma evento 31 ottobre
Allegato formato pdf
Scarica